categoria azienda F.lli Morettini Legna & Giardini snc
logo F.lli Morettini Legna & Giardini snc
F.lli Morettini Legna & Giardini snc
Creazione e manutenzione giardini
Creazione e manutenzione giardini













GIARDINI

E TAPPETI ERBOSI











F.lli Morettini di Alessandro e Samuele Morettini nasce nell’agosto del 2014 e si specializza nella creazione e nella manutenzione dei giardini e nella realizzazione e cura dei tappeti erbosi.




L’azienda è si è sviluppata dal comune intento dei due fratelli che, dopo essersi diplomati presso l’Itas di Bergamo, hanno deciso di intraprendere la strada del lavoro in proprio.





Creazione e manutenzione giardini



Il servizio comprende tutte le fasi lavorative necessarie alla realizzazione di un ottimo spazio verde, sia esso un giardino privato o un’area verde pubblica, un giardino esclusivamente a valenza estetica oppure un parco per attività ricreative.

Partendo dalle esigenze del cliente, F.lli Morettini è in grado di consigliare la soluzione migliore per ogni situazione: tuttavia, i servizi non si fermano all’esclusiva progettazione e realizzazione del giardino, ma proseguono anche durante le fasi di manutenzione dell’opera ultimata.




Come si realizza un giardino?




La realizzazione di un giardino è un lavoro molto delicato e richiede attenzione, passione e dedizione.



Perché venga un lavoro ben fatto, infatti, è fondamentale che a prendersene cura sia un professionista del mestiere, che sappia individuare sempre la soluzione migliore in ogni circostanza.


I passaggi fondamentali nel processo di costruzione di un giardino, tuttavia, sono due:


  Valutazione del terreno

  Scelta delle piante







La valutazione del terreno



Include un’analisi delle sue condizioni che consenta di capire se è pronto o meno ad ospitare delle piante o se dev’essere curato prima dell’effettiva realizzazione.


Accade spesso, infatti, che il terreno non sia fertile o che presenti una quantità disomogenea di argilla, limo e sabbia.

Questi tre elementi influenzano notevolmente la crescita delle piante e del prato e per generare un risultato ottimale dovrebbero essere perfettamente equilibrati.


Nel nostro Paese vi sono sostanzialmente due tipologie di terreno, quello sabbioso e quello argilloso.


La prima categoria, pur non avendo buona ritenzione idrica è più facile da lavorare, ma richiede un maggiore apporto di acqua. Il secondo tipo, invece, molto fertile, richiede meno acqua ma trattiene anche molta umidità.


La scelta delle piante



Una volta analizzato il terreno e migliorata la sua qualità, si passa alla posizione di piante e fiori, che solitamente hanno esigenze diverse in termini di luce ed acqua.


A seconda che si scelga un giardino d’erba, di fiori o entrambi, cambierà anche il livello e le modalità di manutenzione richiesti.


Una volta scelte le piante e la loro posizione, F.lli Morettini inizierà a dare forma al progetto del cliente, preparando la buca di impianto e idratando le radici prima che essa sia impiantata.


È importantissimo valutare la corretta distanza tra una pianta e l’altra, dalla quale dipende anche l’intensità del verde, e il periodo nel quale s’intende realizzare il giardino.






Realizzazione tappeto erboso




La realizzazione del tappeto erboso, invece, quale che sia il terreno, richiede una preparazione dello stesso, affondando la vanga per circa 20 cm e rivoltando le zolle di terra.




In seguito, servendosi di un rastrello, si procede con la rastrellatura così da sminuzzare le zolle più grosse ed estirpare le erbacce.



A questo punto si procede con un rullo frangizolle, prima verticalmente e poi orizzontalmente, per poi rastrellare nuovamente il prato, continuando a rimuovere erbacce e pietre.


Una volta dissodato, il terreno va lasciato riposare per circa una settimana, in seguito alla quale si procede con la concimazione. Il concime verrà assorbito in circa dieci giorni, periodo oltre il quale si può procedere con la semina.



Nelle regioni del Nord e Centro Italia, il periodo più indicato per la semina è settembre, mentre per il Sud si consiglia di aspettare almeno ottobre e novembre.